Guida Turistica per la Provincia di Cuneo
www.iciciu.it
Italiano English Français Deutsch
Visite guidate nella Cripta di Villar San Costanzo in provincia di Cuneo Visite guidate presso Casa Cavassa a Saluzzo (CN) Visite guidate per scolaresche e gruppi presso il Santuario di San Costanzo al Monte a Villar San Costanzo (CN) Visite guidate nella Riserva Naturale de 'I Ciciu del Villar' a Villar San Costanzo (CN)
Visite guidate nella Cripta di Villar San Costanzo in provincia di Cuneo.
Visite guidate presso Casa Cavassa a Saluzzo (CN).
Visite guidate per scolaresche e gruppi presso il Santuario di San Costanzo al Monte a Villar San Costanzo (CN).
Visite guidate nella Riserva Naturale de 'I Ciciu del Villar' a Villar San Costanzo (CN).

Villar San Costanzo: Santuario di Santa Maria Delibera

Villar San Costanzo: Santuario di Santa Maria Delibera
In un luogo panoramico a monte del paese, su un pianoro tra faggi, betulle e castagni a poche centinaia di metri da San Costanzo al Monte, fu dapprima eretto un semplice pilone in onore della Madonna, successivamente, tra il 1050 e il 1100, venne costruita una piccola cappella, costituita da un’abside romanica a semicilindro, con volta a catino, con dinanzi un portico aperto.
L’abside, evidentemente, doveva aver dipinta una Madonna fra Santi, che potrebbe essere nascosta sotto l’intonaco dell’affresco attuale, posteriore di sei secoli. Nel basso Medioevo, non si sa con esattezza quando, le parti laterali del portico furono murate e sulle pareti fu impostata una volta a botte: la trasformazione in chiesa si rese probabilmente necessaria quando lì accanto fu costruito l’edificio civile per il soggiorno estivo degli abati dell’Abazia di Villar, risalente a un’epoca compresa fra il 1200 e la fine del 1400.
Nel XVII secolo la chiesa risultava certamente inadeguata per l’afflusso crescente di pellegrini e vi fu la ristrutturazione che portò all’attuale struttura del Santuario: nel 1662 furono ultimati i lavori di ampliamento di Santa Maria Delibera, con la costruzione della chiesa anteriore, a cura dell’Abate Tomaso Francesco Broglia ed il Santuario fu dotato di beneficio col titolo di Priorato.
Vennero probabilmente murate le finestrelle dell’abside per realizzare, sopra le vecchie pitture, l’attuale affresco raffigurante la Madonna con la corona regale seduta, il Bambino in grembo che accoglie e benedice, attorniati dai Santi Giovanni Battista e Giovanni Evangelista e, ai lati, i patroni di Villar San Costanzo a cavallo, Costanzo e Vittore.
Tra le pratiche devozionali care ai fedeli di Santa Maria Delibera, nel mese di maggio spiccava la recita del Santo Rosario: la Madonna assisa circondata dai Misteri, infatti, campeggia sulla parete del catino absidale, in un ciclo di affreschi seicenteschi dal sapore tardo manierista che si ipotizza possa aver coperto una più antica campagna decorativa di epoca medievale.
Il dipinto seicentesco raffigurante l’Annunciazione, dalle dimensioni di una pala d’altare, è un’iconografia che ritorna su una parte considerevole degli ex voto, che costituiscono la parte più rilevante del patrimonio storico-artistico di Santa Maria Delibera.
L’allestimento attuale, voluto dal rettore del santuario verso la metà del secolo scorso, consta di una sequenza di tavolette lignee disposte su vari registri a muro, collocati nella navata centrale. Tale disposizione dei quadri ha permesso la conservazione dell’intero patrimonio di tavole votive della prima metà del Novecento, legate in particolare ad incidenti occorsi nelle attività agricole ed alle vicende dei due conflitti mondiali, caso raro in altre chiese a causa di furti e dispersione.
Nel 2013 le centinaia di ex voto sono state distaccate dai supporti, ripulite e poi ricollocate nella loro posizione originaria.
Sul portale lapideo del Santuario compare incisa l’iscrizione “S.M./P.F.R./1662” e la datazione ben si adatta sia al sobrio tracciato dei conci, sia all’intaglio del legno del portone che, con i confessionali interni, costituisce un interessante repertorio di motivi decorativi propri della scultura lignea seicentesca di area saluzzese.
Nel Santuario di Santa Maria Delibera il giovedì e la domenica viene regolarmente officiata la messa, benché da alcuni anni siano in corso importanti lavori di restauro, non ancora completati.